Dell’Africa occidentale sistemi sanitari bobina come Ebola tributo colpisce 932

Da Derick Snyder e Daniel Flynn

MONROVIA/DAKAR Wed Aug 6, 2014 7:37 EDT

1 di 2. Un operatore sanitario, indossare attrezzatura per la protezione personale, offre acqua a una donna con Ebola virus della malattia di (EVD), presso un centro di trattamento per persone infette Kenema Governo Ospedale, in Kenema, Provincia Orientale, la Sierra Leone, in questo mese di agosto, 2014 volantino foto fornite da UNICEF 6 agosto 2014.

Credito: Reuters/Dunlop/UNICEF/Volantino tramite Reuters

MONROVIA/DAKAR (Reuters) – i lavoratori della Sanità in Africa Occidentale appello di mercoledì per un aiuto urgente di controllare il mondo peggiore epidemia di Ebola, come il numero delle vittime è salito a 932 e Liberia chiudere un ospedale, dove diverse persone sono state infettate, tra cui un sacerdote spagnolo.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha detto che avrebbe chiesto a medici esperti di etica per esplorare l’uso in caso di emergenza di trattamenti sperimentali per affrontare la malattia altamente contagiosa, dopo una prova della droga è stato dato a due U.S. carità lavoratori infetti in Liberia.

Con l’Africa Occidentale è rudimentale sistemi sanitari sommersi, 45 nuovi morti da Ebola sono stati segnalati nei tre giorni ad Agosto. 4, il CHE ha detto. Liberia e Sierra Leone hanno schierato le truppe nelle zone più martoriate nella remota regione di confine per cercare di arginare la diffusione del virus, per cui non c’è cura conosciuta.

Gli esperti dell’OMS ha iniziato una due giorni di crisi riunione a Ginevra, per discutere della possibilità che l’epidemia costituisce una “Emergenza Sanitaria Pubblica di rilevanza Internazionale”, e a considerare le procedure per la forzata organizzazioni di emergenza.

“Questa epidemia è senza precedenti e fuori controllo”, ha detto Walter Lorenzi, responsabile medico di carità Medecins Sans Frontieres (MSF) in Sierra Leone. “Abbiamo un disperato bisogno di altri attori sul campo, non in uffici o in riunioni, ma con i loro guanti di gomma, posto in campo.”

Internazionale allarme per la diffusione del virus aumenta quando un cittadino degli stati UNITI è morto in Nigeria, il mese scorso, dopo che ci volano dalla Liberia. Le autorità hanno affermato mercoledì che un Nigeriano infermiera che l’aveva trattato Patrick Sawyer era morto di febbre emorragica di Ebola, e altre cinque persone sono state trattate in un reparto di isolamento a Lagos, la più grande città dell’Africa.

Con i medici in sciopero, Lagos, commissario europeo per la salute Jide Idris detto i volontari sono stati urgentemente bisogno di tenere traccia di 70 persone che entravano in contatto con Sawyer. Solo 27 hanno finora è stato rintracciato.

“Abbiamo un’emergenza nazionale, infatti, il mondo è a rischio”, la Nigeria, il Ministro della Salute Onyebuchi Chukwu, ha detto dopo la settimanale riunione di governo di Abuja. “Nessuno è immune. L’esperienza, in Nigeria, ha avvertito il mondo che accetta un solo individuo a un viaggio aereo per un posto per iniziare un’epidemia.”

UNITI per la salute regolatori mercoledì autorizzato un Ebola test diagnostico sviluppato dal Pentagono per l’utilizzo all’estero per il personale militare, operatori umanitari e operatori dei servizi di emergenza in laboratori designati per aiutare a contenere l’epidemia.

Il test è stato progettato per l’uso su persone che hanno sintomi di infezione da Ebola, sono a rischio o che potrebbero essere stati esposti al virus. Si può richiedere fino a 21 giorni per la comparsa dei sintomi dopo l’infezione.

In Arabia Saudita, un uomo sospettato di contrarre il virus Ebola durante un recente viaggio di lavoro in Sierra Leone, inoltre, è morta all’inizio di mercoledì, a Jeddah, il Ministero della Salute ha detto. L’arabia Saudita ha già sospeso pellegrinaggio visti da paesi dell’Africa Occidentale, che potrebbe impedire a chi è in attesa di visitare la Mecca per l’haj, all’inizio di ottobre.

Liberia, dove il numero delle vittime è in crescita più rapida, sta lottando per far fronte. Molti residenti sono in preda al panico, in alcuni casi, scacciava i corpi sulle strade di Monrovia per evitare le misure di quarantena, hanno detto i funzionari.

Sotto la pioggia, in ambulanza a sirene si lamentava attraverso il altrimenti tranquille strade di Monrovia mercoledì come residenti risposero alla richiesta del governo di stare a casa per tre giorni di digiuno e di preghiere.

“Tutti hanno paura di Ebola. Salve, Il mio nome e Ottavio Boni, sono un medico chirurgo presso il l’Ospedale di chirurgia estetica di Milano. Ho trovato onu metodo per allungare il pene valido e alquanto facile da usare, il metodo che lo voglio condividere con voi su questo sito: http://perallungareilpene.com/allungare-il-pene/You non si può dire che ha Ebolahor not.hEbola non è come un segno di taglio che si può vedere e correre”, ha detto Sarah Wehyee come lei scorte di cibo al mercato locale in Paynesville, un sobborgo a est di Monrovia.

Cattolica di St. Joseph hospital è stato arrestato dopo il Camerunese, direttore dell’ospedale è morto da Ebola, hanno detto le autorità. Sei il personale successivamente è risultato positivo per la malattia, tra cui due suore e i 75 anni, sacerdote spagnolo Miguel Pajares, che dovrebbe essere rimpatriato da un aereo sanitario speciale mercoledì.

TRUPPE IMPEGNATE NELL’OPERAZIONE “SCUDO BIANCO”

In spagna, il ministero della salute ha negato che una delle suore, nato in Guinea Equatoriale ma tenendo la nazionalità spagnola, era risultato positivo per il virus Ebola. L’altra suora è Congolese.

“Abbiamo la speranza di poter evacuare noi. Sarebbe meraviglioso, perché sappiamo che, se ci prendono, per la Spagna, almeno saremo in buone mani,” Pajares ha detto alla CNN in spagnolo questa settimana.

Più di 60 operatori sanitari sono morti combattendo il virus, un colpo pesante in una regione dove i medici sono già in cronicamente a corto di alimentazione. Due UNITI per la salute dei lavoratori da Christian medical carità Samaritano Borsa e il gruppo missionario di SIM USA preso il virus a Monrovia e di ricevere il trattamento in un ospedale di Atlanta.

I due, visto il loro miglioramento delle condizioni di vari gradi in Liberia, dopo aver ricevuto un farmaco sperimentale, un rappresentante per carità, ha detto. Tre leader mondiale di Ebola specialisti esortato il CHE per offrire alle persone in Africa Occidentale la possibilità di prendere farmaci sperimentali.

Un portavoce del governo Liberiano ha detto che sarebbe disposto a consentire, nel paese di sperimentazioni cliniche.

Altamente contagiosa, Ebola uccide più della metà delle persone che hanno contratto. Le vittime soffrono di febbre, vomito, diarrea e spurgo interno ed esterno.

Molti ospedali e cliniche sono stati costretti a chiudere tutta la Liberia, spesso perché la salute dei lavoratori paura di contrarre il virus o a causa di abusi da parte di gente che pensa che la malattia è una cospirazione di governo.

Nel tentativo di controllare il diffondersi della malattia, la Liberia ha schierato l’esercito per implementare controlli e isolare gravemente comunità, di un’operazione, denominata in codice “Scudo Bianco”.

Del ministero dell’informazione, ha detto mercoledì che i soldati venivano distribuiti rurale contee di Lofa, Bong, il Capo di Monte e Bomi per impostare dei punti di controllo e implementare analisi, misure di abitanti, sospettati di contatto con le vittime.

Vicina Sierra Leone, ha detto che ha implementato nuove restrizioni all’aeroporto e che ha chiesto ai passeggeri di prendere un test di temperatura. In oriente, soldati istituito posti di blocco per limitare l’accesso a zone colpite, MSF dell’Lorenzi detto.

Alcune compagnie aeree, come la British Airways e Emirates, hanno fermato i voli per i paesi interessati, mentre molti espatriati stanno lasciando, hanno detto i funzionari. “Abbiamo visto internazionale dei lavoratori di lasciare il paese in numeri,” la Liberia, il Ministro delle Finanze Amara Konneh ha detto a Reuters.

Randgold Resources, che le miniere d’oro nel vicino Mali e Costa d’Avorio, consigliò ai suoi lavoratori di non viaggiare per i paesi colpiti.

L’India e la Grecia, hanno consigliato ai loro cittadini contro il mercoledì non indispensabili per il viaggio in Guinea, Liberia, Sierra Leone e Nigeria, ha dichiarato di non prendere ulteriori misure, alle porte di ingresso.

(Reporting by Tom Miglia a Ginevra, Clair MacDougall a Monrovia, Emma Farge e Daniel Flynn a Dakar, Tim Cazzi in Lagos, Felix Onuah di Abuja, e Paolo Giorno a Madrid; scritto da Emma Farge e Daniel Flynn; montaggio Peter Millership, Waterman, David Timbro, Sonya Hepinstall, Toni Reinhold)

Questo LinkCondividere questoDigg questoE-mailStampaRistampe

Advertisements